Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto

I dieci baristi per la prima volta nella piantagione

Primo incontro tra i dieci baristi internazionali e il lavoro del picker

ultimo aggiornamento 08/05/2016 11:16:15
Edgard Bressani with pickers

Il terzo giorno di Barista & Farmer è segnato dal primo incontro tra i dieci baristi internazionali e gli sterminati filari della piantagione di O'Coffee. I ragazzi si sono svegliati alle cinque del mattino, col canto del gallo, e si sono messi alla prova per due ore, replicando il lavoro di un picker brasiliano. “La cosa più bella – afferma orgogliosamente Francesco Sanapo, creatore del talent show dedicato alla cultura del caffè di qualità – è che al termine del tempo hanno chiesto di poter avere un'ora in più per la raccolta. E' questo lo spirito del progetto.” I ragazzi dovevano raccogliere solo le ciliegie mature e, come da tradizione del programma, l'attività pratica del mattino ha trovato spazio in quella teorica del pomeriggio all'accademia di Barista & Farmer dove i concorrenti hanno seguito un corso edicato proprio ai difetti del caffè.
 
Nonostante le produzioni in Brasile siano fondamentalmente industrializzate, nella fattoria di O'Coffee grande attenzione viene posta sulle persone, sui lavoratori e sulla comunità dell'intera area. “Siamo nello stato di San Paolo, molti ragazzi che crescono qui, in piccoli villaggi, dopo essersi diplomati preferiscono costruirsi un futuro altrove, nelle grandi città – dichiara Edgard Bressani, CEO di O'Coffee Brazilian Estates - cerchiamo di trattenerli qui con noi, con diversi programma sociali: uno, ad esempio, è un concorso di scrittura, dove dovranno scrivere di caffè. I sei finalisti saranno invitati qui per visitare la fattoria: vogliamo aprire loro le nostro porte, sia che siano agenti commerciali, sia che siano chimici o agronomi, possono lavorare qui con noi. In questo modo evitiamo le fuge di talenti. Dopotutto noi siamo un competitor relativamente piccolo se confrontato con altri del Brasile: per ottenere grosse produzioni diventano necessarie anche infrastrutture importanti, mentre noi siamo alla ricerca dell'eccellenza che, al contrario, richiede abilità

Mediagallery
Produzione
un progetto di:
Sanapo Francesco
in collaborazione con:
Tierra premium blend
In partnership con:
World coffee events
Organizzato da:
Sigep