Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto

Prendono il via i primi corsi all'Accademia di Barista & Farmer

ultimo aggiornamento 08/05/2016 11:15:45
La piantagione O

Il secondo giorno di Barista & Farmer, il talent dedicato alla diffusione della cultura del caffè di eccellenza (www.baristafarmer.com), si è aperto con una sessione sul campo dei dieci partecipanti, per conoscere le diverse varietà botaniche della specie arabica e toccare con mano le differenze dal punto di vista morfologico, produttivo e della resa qualitativa in tazza.
 
Nelle zone di produzione brasiliane, infatti, come presso l’azienda O’Coffee, dove si trovano i baristi, si rileva una forte attenzione alla qualità perché, nonostante il Brasile sia il più grande esportatore di caffè, i venditori sono a conoscenza di come un caffè migliore venga pagato di più. Nel pomeriggio, invece, i ragazzi hanno  frequentato per la prima volta i corsi presso l’Accademia di Barista & Farmer, scoprendo il “Flavor wheel”, un sistema inventato da Meilgaard e mutuato dal mondo del vino. Questa ruota “degli aromi e dei sapori del caffè” è il prodotto del lavoro di un gruppo di professionisti che collaborano nel World Coffee Research (WCR) e presso la Specialty Coffee Association of America (SCAA) e si propone come una vera e propria evoluzione nel vocabolario del “Cupping”. Sono ben 86 gli aromi registrati in questa ruota colorata, suddivisi in 16 categorie e 9 gruppi base, una maniera sempre più precisa per descrivere le sensazioni olfattive e gustative in tazza. I ragazzi hanno studiato come la ruota degli aromi si applichi ai sistemi di controllo qualitativo del prodotto.

Mediagallery
Produzione
un progetto di:
Sanapo Francesco
in collaborazione con:
Tierra premium blend
In partnership con:
World coffee events
Organizzato da:
Sigep